banner

banner

sabato 17 febbraio 2018

4318. Alle Molinette cadono i controsoffitti


Poteva andare molto peggio, quando le sale erano piena di persone e di personale sanitario, invece il tubo si è rotto nella notte, facendo cedere i pannelli nelle sale che ospitano il Cup, l'ufficio autisti, un'area del pronto soccorso, in radiologia e nella direzione sanitaria. Seguirà indagine che porterà alla conclusione che ….......

venerdì 16 febbraio 2018

4317. Tutto, ma proprio tutto, sulle VLT

In questo articolo, scritto dal medesimo e pubblicato su Vita.it, c'è tutto quello che di utile c'è da sapere sulle VLT, video lottery terminal. Buona lettura!

giovedì 15 febbraio 2018

4316. In arrivo il vaccino anti-eroina


Qualche anno fa sperimentarono quello anti-cocaina, ma poi se ne persero le tracce. Ora ci provano con quello dell'eroina, sperimentato sui topi e che funziona benissimo. Vedremo cosa combinerà alle persone.

mercoledì 14 febbraio 2018

4315. Vite senza dimora


I casi della vita possono portare le persone ad attraversare brutti momenti e finire anche per strada, dove i dormitori e le mense sono l'unico orizzonte possibile. Ecco una storia finita come il protagonista desiderava.

4314. In Piemonte si riapre la caccia alla poltrona in ASL


Manco il tempo di abituarsi ed inizia un nuovo valzer di poltrone più o meno comode, ma sicuramente redditizie, visto l'alto numero di interessati. A fine aprile si sarà qualcosa.

4313. Un modo “sicuro” di vincere giocando d'azzardo


Tre uomini e una donna, apparentemente di origine sudamericana, sono riusciti a sottrarre la cassetta porta banconote di una VLT al Casinò di Sanremo, anche se l'articolo parla di slot machine. Il bottino di circa 22mila euro si è volatilizzato con il quartetto. Pensate un po' quanti soldini ci sono lì dentro!

martedì 13 febbraio 2018

4312. La società della stanchezza


Il filosofo Byung-Chul Han pubblica nel 2012 questo interessante saggio sulla società moderna, dove individua come patologie la depressione, la sindrome da deficit di attenzione o iperattività, il disturbo borderline di personalità e la sindrome di burnout, derivanti da un eccesso di positività.
Esiste però una stanchezza da opporre a tutto ciò, che ci permette di abbandonarci e che risveglia in noi una particolare capacità di guardare. Si tratta di accedere a un’attenzione completamente diversa, a forme prolungate e lente che si sottraggono alla tipica iperattenzione breve e veloce della nostra società. Per questo la stanchezza profonda è disarmante e nel lento sguardo di chi è stanco sorge incantata la risolutezza della quiete.

Handke contrappone alla stanchezza che non ha parole, non ha vista, che divide, una stanchezza che si esprime, che vede e riconcilia. La stanchezza come “plus del minus di Io” dischiude un tra, allentando le parentesi dell'io. Non solo vedo l'Altro, ma io sono anche l'Altro e “al tempo stesso l'Altro è me”. Il tra è uno spazio delle cortesia come in-differenza, in cui “niente e nessuno domina e è anche solo predominante”. Nel divenir meno dell'io la forza di gravità dell'essere si sposta dall'io al mondo. Mentre la stanchezza dell'io come stanchezza solitaria è priva di mondo, nega il mondo, questa è una “stanchezza fiduciosa del mondo”.

4311. Meno male che Lottomatica c'è


Questo articolo segna l'inizio del processo di santificazione di Lottomatica. Da concessionaria che transa 17 miliardi di euro all'anno, lasciandone qualcuno nelle loro casse, ad ultimo e high-tech baluardo dei cattivissimi hacker. Il tutto dando una grande mano alle forze dell'ordine (sic!).

lunedì 12 febbraio 2018

4310. Ai Direttori generali arriverà la pagella!


In linea teorica è un'ottima idea ma, almeno secondo il mio modestissimo parere, tutti arriveranno perlomeno alla sufficienza, ed addio meritocrazia e tutto quello che ne consegue. Quando leggerò che un direttore generale è decaduto perché la performance sarà stata valutata in modo negativo, oppure perché ci sarà stata una manifesta violazione della legge o degli obblighi di trasparenza, mi ricrederò molto volentieri e griderò al miracolo.

sabato 10 febbraio 2018

4309. Più perdevo e più giocavo, con la speranza di recuperare


La storia di un giocatore d'azzardo che dopo aver perso tutto, ha iniziato a prendersi cura del suo problema. Auguri!

venerdì 9 febbraio 2018

4308. A volte anche vincere è un problema!


Negli Stati Uniti una donna sta provando a mantenere l'anonimato, ma la Legge non lo prevede, così si è rivolta agli avvocati. Il rischio concreto è che qualcuno, alla fine, la uccida per prenderle il denaro vinto, destino già capitato ad altri.

giovedì 8 febbraio 2018

4307. Sulla questione delle dipendenze solo un assordante silenzio della politica


La Fict, la Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, ha scritto una lettera aperta alle forze politiche per chiedere che la questione delle dipendenze sia rimessa al centro delle politiche in vista delle elezioni della prossima primavera. Buona lettura.

mercoledì 7 febbraio 2018

4306. Se 15 anni da precaria sono ancora pochi


Preferisce rimanere anonima, anche se dubito sia tale per colleghi e conoscenti, la ricercatrice universitaria che a fine mese rimarrà disoccupata semplicemente perché sono finiti i soldi e in tutti questi anni non è stato bandito lo straccio di un concorso.

4305. Da Green Hill qualcuno ne è uscito pulito


Il Gip del tribunale di Brescia ha assolto da ogni accusa due veterinari dell’Asl di Brescia, accusati a vario titolo di concorso in maltrattamenti, uccisione, omessa denuncia e falso in atto pubblico, e tre dipendenti di Green Hill, accusati di falsa testimonianza. Mah, chissà che ne pensano le loro coscienze, sempre che ne abbiano una.

martedì 6 febbraio 2018

4304. Difficile credere a chi dice che è meglio il gioco d'azzardo legale e sopratutto che è un argine per quello illegale ............


Quando leggi della notizia che l'ex presidente della Regione Valle d'Aosta e l'ex assessore al Bilancio sono indagati dalla procura di Aosta per concorso in truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche nell'ambito dei finanziamenti al Casinò di Saint-Vincent, sorge spontaneo il dubbio che anche quando il gioco d'azzardo è legale ci sia qualcosa che non và!